Parole di saluto a conclusione della Santa Messa del Card. Kevin Farrell, Prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita

VIAJE APOSTÓLICO DE SU SANTIDAD FRANCISCO A IRLANDA CON OCASIÓN DEL ENCUENTRO MUNDIAL DE LAS FAMILIAS EN DUBLÍN

SANTA MISA EN EL PHOENIX PARK DE DUBLÍN

Saludo del
Emmo. Card. Kevin Joseph Farrell
Prefecto del Dicasterio para los Laicos, la Familia y la Vida

kf

Santo Padre,

il IX Incontro Mondiale delle Famiglie volge ormai al termine. Oltre 500.000 persone, venute da tutto il mondo, si sono qui riunite per lodare e ringraziare Dio del dono meraviglioso del matrimonio e della famiglia e per ringraziare Lei, Santo Padre, ancora una volta, per averci convocati nella splendida Irlanda.

Migliaia di famiglie con bambini si sono distribuite tra Knock e Dublino, pur di condividere con Lei la gioia del Vangelo della Famiglia, in uno spirito di comunione ecclesiale e di amicizia, che porteremo a lungo nei nostri cuori e nelle nostre case. Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare questo Incontro Mondiale, la Chiesa d’Irlanda e le autorità civili, che ci hanno accolto con benevolenza e spirito di collaborazione.

Le giornate che abbiamo condiviso ci hanno aiutato a comprendere come dare attuazione all’esortazione post-sinodale Amoris Laetitia, trasformando l’insegnamento cristiano sulla famiglia in un concreto annuncio di amore e di tenerezza (cfr. AL, 59). Gli sposi qui presenti sono il segno tangibile della presenza di Gesù che li ama e che, in forza del sacramento, li chiama ad essere soggetti attivi della pastorale nella Chiesa. È lo Spirito Santo che li muove e li aiuta a comprendere l’identità, la bellezza del dono nuziale e a quale tipo di missione sono chiamati. Oggi, queste famiglie, con i loro figli, torneranno a casa ancora più consapevoli del senso della loro vocazione nuziale e familiare all’interno della Chiesa, nelle rispettive comunità e parrocchie. Esse ci hanno testimoniato quanto sia importante e urgente custodire, promuovere e rinvigorire il dono del sacramento, che è e sarà sempre un dono prezioso e una forza per la Chiesa e per tutta la comunità cristiana (cfr. AL, 87).

Santo Padre, è con grande gioia che annuncio ora al mondo intero la sua decisione di celebrare il prossimo Incontro Mondiale per le Famiglie nel 2021.

La prego di benedire ora questi sposi e queste famiglie, affinché si renda visibile al mondo la bellezza del loro amore in Cristo. Che l’effusione dello Spirito Santo presente in queste famiglie possa rinvigorirsi ed essere percepito dalla Chiesa, qui riunita intorno a Lei.

Da parte nostra, le promettiamo le nostre preghiere, specialmente quelle dei nostri bambini, affinché il Signore continui ad illuminarLa e sostenerLa in questo straordinario compito di guida della Chiesa, vera “famiglia di famiglie”.

Grazie, Santo Padre.

 


Original text

Concluding words addressed by Cardinal Kevin Joseph Farrell, Prefect of the Dicastery for Laity, Family and Life

Holy Father,

The 9th World Meeting of Families is now coming to an end. Over 500,000 people from all over the world are here to praise and thank God for the marvellous gift of marriage and family, and also to thank you, Holy Father, once again, for calling us to come to beautiful Ireland.

Thousands of families with children have come to either Knock or Dublin in order to share with you the joy of the Gospel of the Family. They came in a spirit of ecclesial communion and friendship, and we will all carry this for a long time in our hearts and homes. I thank all of those who helped this World Meeting to take place. I thank the Church in Ireland and the civil authorities who welcomed us with benevolence and a spirit of collaboration.

These past few days together helped us to see how we can implement the post-synodal exhortation Amoris Laetitia, and how the Christian teaching on the family can become a real declaration of love and tenderness (cf AL, 59). The couples present here are a tangible sign of the presence of Jesus. Jesus loves them and, by virtue of the sacrament, calls them to be active in pastoral care in the Church. It is the Holy Spirit who inspires them and helps them to understand the meaning and beauty of the nuptial gift and the nature of the mission to which they are called. Today, these families with their children will be even more aware of the meaning of their nuptial and family vocation within the Church as they return home to their respective communities and parishes. They have shown us how important and urgent it is to treasure, encourage and renew the gift of the sacrament, which is and will always be a precious gift and a strength for the Church and for the whole Christian community (cf. AL 87).

Holy Father, it is with great joy that I now announce to the whole world your decision to hold the next World Meeting of Families in 2021.

I ask you to bless these couples and families now, so that the beauty of their love in Christ may be revealed to the world. May the outpouring of the Holy Spirit present in these families be renewed and be perceived by the Church gathered here around you.

For our part, we promise our prayers, especially those of our children, so that the Lord may continue to enlighten you and support you in this very special task of guiding the Church, a true “family of families”.

Thank you, Holy Father.

 

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s